Nella fatturazione elettronica delega ad ampio spettro per l’intermediario

Il ruolo, significativo, degli intermediari nell’ambito del processo di fatturazione elettronica era già emerso in occasione della pubblicazione del provvedimento del 30 aprile scorso, con il quale l’Agenzia delle Entrate ha dato attuazione all’adempimento. Accanto a servizi come la trasmissione e la ricezione della fattura, che possono essere delegate dai soggetti passivi anche a intermediari “non abilitati”, vi sono funzioni, di maggior rilievo e delicatezza, come la consultazione e acquisizi...
Altro

Trasmissione della fattura elettronica

Il provvedimento AdE n. 89757 del 30 aprile 2018 ha definito le regole tecniche per la corretta predisposizione della fattura elettronica e delle note di variazione, per la trasmissione e la ricezione dei file al SdI, i controlli che quest’ultimo effettua rispetto alle informazioni obbligatorie da riportare nella fattura, il ruolo che gli intermediari possono assumere nell’ambito del processo di fatturazione elettronica. La fattura elettronica è trasmessa al SdI entro le 24 ore dalla data di ...
Altro

Aliquota IVA per ricostruzione prima casa

In caso di demolizione e fedele ricostruzione della prima casa non può essere applicata l’aliquota Iva del 4 per cento, prevista per la costruzione della stessa. Si può applicare, però, l’aliquota Iva del 10 per cento in quanto tali interventi rientrano tra quelli di ristrutturazione edilizia. Fornendo delle indicazioni in merito alla detrazione per interventi edilizi consistenti, appunto, nella demolizione e fedele ricostruzione di un fabbricato abitativo, l’agenzia delle Entrate attraverso la...
Altro

Buste paga, stop al pagamento in contanti degli stipendi da luglio 2018!

La Legge di Bilancio 2018 ha stabilito che dal 1° luglio 2018 non sarà più possibile per i datori di lavoro il pagamento in contanti degli stipendi. La nuova norma servirà a combattere forme elusive dei rapporti di lavoro. Nella Legge di Bilancio viene stabilito che dal 1° luglio 2018 datori di lavoro e committenti potranno pagare le retribuzioni, nonché gli anticipi di retribuzione, solo attraverso mezzi di pagamenti tracciabili. Pagamento in contanti degli stipendi, stop da luglio 2018 ...
Altro

Schede carburante: le novità dal 01 luglio 2018!

A fronte delle novità introdotte dalla nuova Legge di Bilancio per il 2018, intendiamo fornire delucidazioni circa le principali novità in materia di deducibilità del costo e detraibilità IVA assolta sull'acquisto di carburante nonché di fatturazione elettronica a partire dal 1° luglio 2018. Premessa Al fine di aumentare la capacità dell’Amministrazione Finanziaria di prevenire e contrastare efficacemente l’evasione fiscale e le frodi IVA, con la nuova Legge di Bilancio 2018, viene introdo...
Altro

Il trattamento delle rimanenze finali nei contribuenti che adottano il regime di cassa

Rimanenze di magazzino nelle contabilità semplificate per cassa: quali effetti nella dichiarazione dei redditi ? La Legge di Bilancio del 2017 ha riformato il regime contabile dei semplificati (o, più correttamente, dei contribuenti minori), introducendo il regime di cassa come unica modalità di gestione contabile e fiscale per questa categoria di soggetti. Con la contabilità semplificata per cassa 2017 e seguenti, il legislatore ha obbligato le partite IVA rientranti in questa categoria ad ab...
Altro

I nuovi adempimenti per la Privacy

Il prossimo 25 Maggio entra in vigore il regolamento europeo sul trattamento dei dati con pesanti ripercussioni a carico delle imprese e dei professionisti. Mentre in passato occorreva solamente redigere e tenere in azienda/ufficio un manuale che illustrava ai verificatori le azioni intraprese per conservare adeguatamente le informazioni di cui si entrava in possesso, e per informazioni si intendevano i soli dati sensibili (informazioni sul sesso, sulla salute, sulla religione, sui convincime...
Altro

Il pro rata nelle operazioni immobiliari

Le operazioni immobiliari escluse dal calcolo del pro rata L’articolo 19, comma 5, del D.P.R. 633/1972 stabilisce che se un contribuente svolge sia un’attività che dà luogo a operazioni soggette a Iva o a queste assimilate, sia un’attività che dà luogo a operazioni esenti da imposta, lo stesso deve operare la detrazione in base a una percentuale (pro rata), determinata con i criteri dettati dal successivo articolo 19-bis, da applicare a tutta l’imposta a monte e non soltanto a quella relativa...
Altro